Du du du

08 Mar 2009 • 3 min read

celebrare la festa delle donne mi sa un po’ di celebrare l’aria, o l’acqua o il cibo…

come se la vita fosse possibile senza!

comunque a me piacciono le celebrazioni quotidiane della vita… troppo spesso ci si dimentica delle fondamenta! quindi benvengano tutte le donne… che un orgasmo femmineo collettivo mondiale fermi la rotazione terrestre e ne dia nuova direzione!!

riporto questa vignetta che, sebbene le cose stiano cambiando in fretta, ci sono ancora delle faccende da iniziare a rendersi conto.. e comunque non fa mai male meditare.

evoluzione_della_donna

sento quanto baccano stanno facendo negli ultimi giorni con l’emergenza strupri

purtroppo penso che sia tutta una faccenda mediatico/politica il cui interesse centrale non è la donna.

chissà quanti sanno (ora non ho i dati aggiornati.. ma se ne parlava un paio di anni fa) che nella nostra occidentalissima e moralissima europa il massimo livello di violenza sulle donne avviene in casa.. addirittura mi sembra che fosse una delle prime cause di morte “non naturale”.

Oppure come dimenticare la tratta delle schiave (chi ha mai visto il film “Trade” che segnalavo un annetto fa?) per fini sessuali (se non peggio)… e quanti non sanno che la maggior parte delle prostitute nelle strade della nostra bellissima italia sono ragazze portate qui con l’inganno e violentate quotidianamente per costringerle ad essere struprate a pagamento da… tutti.. non credo ci sia un identikit del puttaniere tipo (in questa cosa chi si oppone ai bordelli legalizzati è davvero un ipocrita finto moralista)

Come se poi la maggior parte della televisione e della pubblicità non fosse fondata sulla prostituzione femminile, forse per sfruttare il senso di nonsenso della vita di molti uomini, inculando il sogno di possedere qualche cellula OGM.

Ovviamente non commento troppo la faccenda della bambina di 9 anni struprata da 3 dal padre, incinta e aiutata ad abortire dalla madre e dai medici, opportunamente scomunicati con tanto di avvallo del Vaticano tacciandoli di essere portatori di morte… ma non voglio aprire la porta del Vaticano e del modo in cui ha trattato e continua a trattare la cosa “donna”…

Essendo io un inguaribile ottimista (ho le mie ragioni per esserlo 😉  dò molto valore alle reazioni interessanti che si stanno diffondendo nel mondo.. sia parte dei maschietti, che delle femminucce.

Qualche anno fa associazioni di donne di tutto il mondo avevano organizzato la marcia mondiale delle donne.. ora si stanno integrando nel più ampio progetto della marcia mondiale per la nonviolenza

ah: nota curiosa: si stanno facendo centinaia di attività e manifestazioni nel mondo… se va bene ne parla giusto il Manifesto e qualche blog online… ma per finire in homepage di repubblica.it cosa devi fare? basta che ci siano delle donne in topless (per la pace ok ma non credo che sia il punto centrale 🙂 guarda qui:

ora chiudo con un forte abbraccio a tutte le nostre controparti…e ricordiamoci che ognuno di noi è stato per circa 9 mesi DENTRO ad una donna!

respect