Citizen Berlusconi: il film che forse non hai ancora visto

14 Jun 2009 • 1 min read

diversi anni fa (nel 2003.. 6 anni fa!!) negli Stati Uniti hanno realizzato questo documentario, qui presentato in forma integrale con i sottotitoli in italiano. L’avevo sicuramente già segnalato e diffuso.. ma credo che mai come oggi sia interessante vederlo con attenzione.

Interessantissime le parole di Carlo Freccero sulla modalità di sviluppo “artistico” del gruppo Mediaset (in pratica tette e culi a colori) con l’interesse esclusivo di creare spettatori consenzienti.

Se poi il nostro “ma va là” Ghedini prende per il culo chi accenna alla possibilità che il Corriere della Sera possa essere filogovernativo.. qui troverà buone testimonianze.

Infine le parole di Biagi, che ricordano, per chi non lo avesse mai saputo, che la “discesa in campo” di B. è stata necessaria per non essere fatto fuori.. penalmente parlando.. chissà se correva anche altri pericoli… da qui si spiega perchè coglie spesso l’occasione per dichiarare tipo “a me non piace quello che faccio – replica il Cavaliere – lo faccio solo per senso di responsabilità. Mi fa schifo quello che faccio. Sono disperato…”

buona visione e buona meditazione