[wm01] Avanti all'indietro

24 Oct 2009 • 2 min read

jjjpru

non era mia intenzione, ma farò come il granchio: camminerò un po’ all’indietro.

ero partito dall’Italia due settimane fa con l’idea di pubblicare quotidianamente foto, video, diario etc…

la realtà è che sono riuscito a registrare molto: tanto immagini esterne quanto sensazioni interne. (la vita dell’Equipe base è molto più dura di quanto si possa pensare! ed ho sempre molte cose da fare)

ed ora, su un treno notturno che da Mosca mi sta portando a San Pietroburgo in compagnia dell’allegra “compagnia dell’anello” equipe base, comincio a percorrere quanto vissuto fin qui, partendo dal presente.

parto da uno dei protagonisti del cambio della mia vita, che sono riuscito a vedere poco prima di salire sul treno (sia benedetto Skype video!)

se non faccio tutti i 92 giorni di Marcia, ma soprattutto il fatto che mi sto dedicando tanto a questa Marcia, è che Fabio (JJ per gli amici) è una delle cose più importanti della mia vita, ed una delle cose più importanti che posso fare per lui è proprio questa Marcia.

perché sebbene sono sicuro che io posso cavarmela egregiamente in ogni situazione, la mia vita non termina in me. la vita dell’umanità non termina in me.

Fabio è il mio diretto successore, ma come lui ci sono milioni di esseri umani che stanno per dare il cambio alle generazioni un po’ più anziane.

ma il mondo che si troverà Fabio sarà il frutto di quello che abbiamo fatto, o NON abbiamo fatto, noi.

il nostro mondo “umano” sta mostrando i primi segni della discesa che ha iniziato tempo fa, e le crisi cominciano ad essere popolari.

come in ogni crisi si prospettano due vie: o la caduta o il risorgimento.

sono certo che con un impulso intelligente e ben fatto possiamo dare un segnale interessante per il cambio di rotta di questo mondo.

questa Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza, a cui mi sto dedicando da più di un anno, ma che vedo come la culminazione di 15 anni di partecipazione al Movimento Umanista, giunta al solo “ventunesimo” giorno, si sta prospettando come un’opportunità davvero unica per dare questo segnale.

Fabio ne trarrà i suoi benefici. fosse anche solo nel mio passargli le esperienze, quando sarà un po’ più grande, di quanto sto vivendo in questo periodo.. e che cercherò di comunicarvi, passo all’indietro dopo passo all’indietro, nei prossimi giorni.

un forte abbraccio!

stefano

http://stefanocecere.com