Donare sangue: un'azione valida

31 Jan 2010 • 1 min read

Non so perché ho aspettato tanto. A trentasei anni suonati stamani sono andato a donare un po’ di sangue. Me ne hanno preso quasi mezzo litro. Non me ne sono neanche accorto, e la colazione offerta non è stata l’unica cosa che mi è piaciuta molto.

Immagino che il mio mezzo chilo rosso possa un giorno aiutare qualcuno in difficoltà. (Non è commovente sapere che molta gente nel mondo guarisce o sopravvive grazie all’aiuto degli altri?)

Ora il mio corpo dovrà rigenerare nuova emoglobina. Sarà sicuramente più fresca e vogliosa di sprizzare energia! incredibile il meccanismo del dare, vedrai che riceverai, vero?

So che la vita di un essere umano è caratterizzata da due aspetti essenziali: il cambiamento e l’interscambio. Tutto cambia!

E ogni azione che si fa finisce, nel bene o nel male, negli altri. é inevitabile. quanto meraviglioso