Stefano Tetano

17 Jul 2017 • 2 min read

[TL;DR: Antitetanica si]

ferro arruginito

anni fa in vacanza all’estero mi avventurai e inciampai cadendo come un sacco di patate, rovinandomi non poco ma non morendo, perché quei ferri arrugginiti in effetti potevano penetrarmi ma invece mi graffiarono soltanto.

giorni dopo mi convinsi ad andare in un ospedale perchè il dolore ad un dito non passava magari si era rotto qualcosa.

in Austria, ospedale eccellente [quanto ringrazio quando vedo strutture sanitarie così, e accessibili gratuitamente da tutti]

prima della radiografia mi visita il capo reparto e quando gli racconto che avevo avuto anche ferite da ferri arruginiti mi chiese se avevo già fatto l’ANTITETANICA, altrimenti rischiavo di TZZZ (mi fa il segno del taglio della gola e morto stecchito)
ammisi che non mi ricordavo e mi sorpresi: “davvero posso TZZZ?”
“sì. il dito è niente”

feci l’antitetanica e ringraziai ulteriormente dentro e fuori per la fortuna di essere lì e con quelle persone.
“ma devo pagarvi qualcosa?”
“no, tranquillo. e vedrai che il dito ti passa in due settimane. attento al tetano.”

ovviamente poi ho studiato meglio la faccenda TETANO e contorni e non ho avuto alcun dubbio nel vaccinare i miei figli con l’antitetanica (anche se nel bugiardino ci sono scritte le peggio cose.. anche la tachipirina ha effetti collaterali ma non è questo il punto).

ma LE MIE CREDENZE OGGI STANNO VACILLANDO perchè leggo su dozzine di blog amatoriali dai titoli più fantasioni che il 90% DEI BAMBINI NASCONO GIA’ IMMUNI AL TETANO, invitando a riflettere sulla necessità o meno di vaccinarli.

se non conoscessi un po’ il tema, Internet, i sistemi di credenze, il Sistema e l’Anti-Sistema, le proiezioni a futuro, l’omeopatia, la storia della tecnologia e dell’evoluzione umana e non fossi un papà… non sarei preoccupato.

PS: lungi da me entrare in discussione sul tema no-vax, pro-vax, free-vax rispetto le credenze di ognuno.