posizioni precise

23 May 2005 • 2 min read

ecco una serie di posizioni che hanno le loro fondamenta in un’ideologia molto precisa:

_ il 12 giugno al referendum si vota 4 SI. altrimenti fai ancora parte del medioevo, e stai indietreggiando.

_ la guerra in jugoslavia, afghanistam e iraq (le ultime tre a cui abbiamo partecipato) sono state delle mere prese per il culo per tutti noi, un genocidio premeditato. lo dicevamo prima, lo ribadivamo durante, lo ripetiamo ora

_ tutta la classe politica dominante e semidominante è serva della speculazione finanziaria internazionale. e ha dei grossi problemi che purtroppo si riversano totalmente su di noi.

_ alcuni telegiornali sono da guardare solo per farsi quattro risate su come sono subdoli (ma neanche troppo) nel manipolarci la coscienza

_ noi tutti cerchiamo sempre la via più comoda, più semplice.. non per questo però il cambiamento è impossibile. può essere difficile, ma non impossibile.

_ siamo molto più in gamba di quanto vogliamo credere. avremmo le risorse tecnologiche ed economiche per risolvere pienamente la stragrande maggioranza dei problemi di questo mondo, se solo ci fosse la vera intenzione di volerlo fare.

_ oggi la democrazia non esiste da nessuna parte. è solo democrazia formale.

_ persone coerenti con idee e progetti chiari e precisi sono ancora poche, ma esistono

_ la questione “ecologica” è tutta una bufala.. un’altro modo per sviare l’attenzione

_ il cattolicesimo è profondamente diverso dal cristianesimo. quasi tutti i grandi “capi” religiosi e di stato commettono grandi cazzate (e chi ci rimette sono di solito milioni di poveracci senza possibilità di scelta) in nome di un Dio che interpretano in modo molto scorretto.

_ l’essere umano è molto più di una macchina biologica. il nostro futuro sarà strepitoso.

mi dispiace per chi naviga nella confusione e nella contraddizione. parliamone.