fare attenzione

01 Sep 2005 • 2 min read

uno degli strumenti più importanti che abbiamo, è l’attenzione.

il bello è che fin da piccoli, si veniva sgridati appena commettevamo qualcosa di “non obbediente” alle regole vigenti (quelle dei genitori, quelle della scuola, quelle della morale, quelle della fisica..), rimproverandoci di “FARE ATTENZIONE!!”

però ricordo che MAI nessuno si è messo a insegnarmi come si fa a porre attenzione alle cose.

tanto meno cosa è l’attenzione.

ringraziando Silo e tutto il Movimento Umanista, da diverso tempo ho iniziato ad esercitarmi con l’attenzione, e a studiare come funziona la coscienza, i sensi, i rumori/errori di traduzione dei rispettivi segnali, la psicofisica, e come tutte queste cose sono un tutt’uno con il modo in cui ci relazioniamo ed agiamo nel mondo.

e dato che ad alcuni di noi interessa assai fare qualcosa di significativo dentro e per questo mondo (che in linea di massima ci fa schifo, da quanto è diventato violento ed assurdo), esercitare l’attenzione diventa fondamentale, perchè è da essa che dipendono una buoan disposizione all’apprendimento, una buona memoria, una maggiore costanza nei propositi e, cosa molto importante, l’aumento della capacità di cambiamento

cosa è l’attenzione? è un meccanismo della coscienza che permette di osservare i fenomeni interni ed esterni… (se vuoi spiegazioni più tecniche e precise leggi da qui: http://www.clum.net/md/mod-Encyclopedia-displayterm-id-170-vid-3.html )

perchè è importante svilupparla?

oltre a quanto detto prima.. stiamo vivendo in un mondo che ogni giorno cerca di “lavarci il cervello” con i suoi messaggi pubblicitari e demagogici.. e questo non ci piace.

inoltre internamente potremmo vivere le più grandi delle sofferenze (senso di solitudine, di ansia, frustrazione), ma che magari non ce ne accorgiamo più da quando abbiamo iniziato a preferire di occuparci delle mode e dei giochini..

c’è chi butta la propria vita nel cesso ma crede di star bene, fino al giorno in cui ammazza un proprio parente e non sa neanche il perchè.

stiamo tanto ad accorgerci di quanto sono cattivi, fraudolenti, violenti tutti quelli lì! e non vediamo che alla fine noi siamo profondamente indifferenti e passivi…

sì, bisogna iniziare ad accorgerci di tutto questo, e di porre l’attenzione su altre cose… (tipo tutti i nostri progetti 🙂