TOMAS HIRSCH A MAR DEL PLATA

07 Nov 2005 • 1 min read

(premessa: per chi non lo sapesse il Juntos Podemos è la coalizione cilena promossa dal Partito Umanista)

Tomas Hirsch ha partecipato con Evo Morales, le madri di Plaza de Mayo e numerosi dirigenti della sinistra sudamericana all’imponente manifestazione contro Bush svoltasi a Mar del Plata, in Argentina, il 4 novembre. Hirsch ha poi incontrato Evo Morales, anch’egli candidato alle presidenziali di dicembre in Bolivia. “Era prevista una riunione lunedì 6 a La Paz, ma visto che eravamo qui insieme ne abbiamo approfittato per conoscerci e parlare del mio progetto come candidato e dell’importanza dell’integrazione sudamericana. Abbiamo una sensibilità molto simile; sono stati momenti fruttuosi e utili a rafforzare i vincoli tra i nostri paesi” ha commentato Hirsch dopo l’incontro.

Hirsch ha partecipato anche all’atto contro l’ALCA (Area Libero Commercio delle Americhe) nello stadio di calcio di Mar del Plata. Seduto accanto a Evo Morales e Diego Maradona, è stato annunciato con gli altoparlanti davanti a 50.000 persone come “il candidato presidenziale della sinistra cilena”.

Dopo l’atto ha conversato con il presidente del Venezuela Hugo Chavez. “Mi ha accolto con molto calore, mi ha augurato successo e invitato in Venezuela nelle prossime settimane. Io l’ho ringraziato e gli ho esposto i punti principali del mio programma” ha raccontato Hirsch. Ha aggiunto che “è stata una conversazione molto piacevole” e che “Chavez conosceva il progetto di Juntos Podemos Mas in Cile.”

Dopo il secondo dibattito tra i 4 candidati a presidente, che si terrà il 16 novembre, Hirsch ha in programma un viaggio a Cuba e un incontro con Fidel Castro.

Fonte: La Tercera, 5 novembre 2005