Martin Luther King

26 Nov 2005 • 30 sec read

“la più grande tragedia di questo periodo di trasformazione sociale non è nei clamori chiassosi dei cattivi ma nel silenzio spaventoso delle persone oneste.”