una micro poesia (e Bill Gates) e collettivo musicisti

16 Dec 2005 • 1 min read

sapete cosa ha detto la moglie di Bill Gates dopo la prima notte di nozze?

“veramente micro .. e soft”

beh non era questa la poesia ma me la sono ricordata nello scrivere il titolo..

la mia poesia del giorno è questa:

_voglio i colori</p> 

e sono un pennello.

</em>

— –

domani nascerà ufficialmente un nuovo progetto umanista: un collettivo di musicisti e poeti multimediali.

prima della festa a Monza. tornerò presto sull’argomento

l’idea?

andate a rileggervi bene i commenti di Eduardo di qualche giorno fa…

c’è chi non vuole vivere e morire tenendosi tutto dentro.

c’è chi concepisce la vita come una fantastica opportunità per DARE.

**nella vita è ciò che fai e dai agli altri quello che ti alleggerisce.

mentre ciò che ti tieni ti appesantisce…

**

una questione di peso e di senso? 😉