4 maggio 1969: in Argentina si parla alle pietre.

13 Jun 2006 • 1 min read

ecco cosa è successo quel giorno in cima alle Ande, in un luogo desolato ai più chiamato Punta de Vacas… l’unico luogo in cui i militari argentini avevano consentito un incontro pubblico ad un gruppo di giovani, autorizzandoli ad andar a “parlare alle rocce”.

per gli umanisti di questo millennio il 4 maggio 1969 un giorno molto importante.

per altri potrebbe essere interessante sapere cosa è successo:

non capita tutti i giorni che qualcuno fa una lucidissima analisi dell’esistenza umana e della sua storia, si accorge della profonda contraddizione che ne sta minacciando il futuro, e decide seriamente di voler cambiare il mondo, dando il via ad uno dei progetti più interessanti che (nei miei soli 33 anni seppur intensi di ricerche) abbia mai incontrato.

prenditi qualche minuto tranquillo, collocati ai piedi dell’Aconcagua, in una valle innevata di 37 anni fa, e guarda questa videoanimazione sul magistrale discorso tenuto dall’argentino Mario Rodriguez Cobos (detto Silo) sui temi della sofferenza, della violenza, sui conflitti sociali.. e sul come porre fine ad essi.

Silo - Punta de Vacas - 1969
lancia il video

Bene.. lì nascue il Movimento Umanista. Che ne pensi?

ora me ne vò a dormire un po’ 🙂 ciao