anche l'informatica non è esente dalla globalizzazione

19 Jul 2006 • 1 min read

india_information_technology.jpgme ne stavo accorgendo, negli ultimi mesi: sempre più produttori di software o di assistenza informatica con cui entravo in contatto sono o russi o indiani..

in più mi fanno sempre molto stupore che aziende enormi e superprotagoniste.. tipo la Intel che ormai DOMINA il mondo dei microprocessori.. ogni anno annuncia il licenziamento di MIGLIAIA di INGEGNERI.. per “ristrutturazione” e taglio dei rami non così profittevoli … certo fra un po’ poi faranno tutto le macchine a che ci servono gli uomini?

ecco qui raccontato un panorama un po’ più ampio di cosa si sta muovendo dentro l’onnipresente mondo dell’IT (Information Technology).. cioè servers, sviluppo software, internet, ma anche call centers, assistenza remota e tanto altro:

praticamente si sta spostando tutto in India e paesi dell’est.. e fra un po’ qui da noi sarà dura anche per quei (pochi quelli bravi) professionisti in circolazione!

leggi l’articolo su Punto Informatico: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1575969&p=1&r=PI

(ps: alla faccia di chi predilige innanzitutto “vinca il migliore” e le “leggi di mercato”… vero, amico plutofilo?

io intanto continuo a studiare giardinaggio, orticolaggio, carpenteria e tenermi in forma 🙂