Beirut, il disarmo nucleare e onorevole Paolo Cacciari…

20 Jul 2006 • 2 min read

news from Beirut_VERE NOTIZIE DA BEIRUT:

“Questa mattina Israele ha annunciato che bombarderà il villaggio di Marwahin, nel sud del Libano”_

..tutti hanno lasciato il villaggio…

Alcuni di loro non avevano luogo dove andare.. andarono così alla base delle Nazioni Unite a loro più vicina, ma non li lasciarono entrare..

hanno allora ripreso la strada sui loro furgoncini

uno di questi furgoncini era sulla strada di un missile israeliano… almeno 10 morti..

alcuni numeri: oggi 100 morti di cui 15 bambini”

Questa è una delle tantissime vignette dell’artista/musicista/vignettista libanese Mazen Kerbaj. vi consiglio di visitare il suo blog e connettervi un po’: http://mazenkerblog.blogspot.com/

bomba atomicaNon so te.. ma io sono DAVVERO PREOCCUPATO per il rischio che qua ci scappa la guerra atomica…

la sconnessione della gente “normale” dal fatto che viviamo sopra arsenali in grado di distruggere migliaia di volte la Terra.. per di più ci lasciamo governare da emeriti puPazzi … considerate le congiunture che stanno per arrivare… C’E’ DA INIZIARE AD AUGURARE A STA GENTE CHE I LORO PROGETTI VADANO MALE. e prepararci per una mobilitazione mondiale sul disarmo nucleare totale.. per iniziare.

Paolo CacciariUltima cosa: o mio caro Paolo Cacciari… lodo la tua determinazione di idee.. ma che cavolo ti sei presentato in un partito in coalizione di governo, sapendo che saresti diventato una marionetta contradditoria per far sopravvivere tutta la faccenda?

Se vuoi davvero la coerenza contatta qualcuno del Partito Umanista.. ok fino a ieri non saresti stato al governo.. probabilmente neanche eletto.. però almeno non avresti tradito nessuno.. né i tuoi elettori tantomeno te stesso.

(il senso della mia posizione è: inutile avere delle idee, dichiararle, e poi farsi eleggere sapendo benissimo che non potrai mantenere quelle promesse elettorali perchè le “condizioni di origine” del tuo stare al governo non ti permetteranno libertà. forse non è un caso che il Partito Umanista è il più anziano (e il menocagato) partito politico italiano (presente con lo stesso simbolo e nome dal 1986).. il giorno che sarà al governo non avrà ricatti grandi come una palazzo alle sue spalle)

e ora.. un buon relax e a dormire! 🙂 ciao