TV, Forza ONU e cerimonie iniziatiche

27 Aug 2006 • 2 min read

spegnere_la_televisione.jpgdevo essere sincero: tutti i giorni leggo la testata de “Il Giornale” solo per tenere largo il mio punto di vista.. e mai avrei pensato di trovarvi un articolo veramente interessante.. specialmente sul tema della televisione: un intervista al capo pubblicità del gruppo Benetton, che praticamente invita a non guardare la TV. mai. (cosa che in linea di massima condivido.. tranne che per i Simpsons, Lost e qualche filmone 🙂**

**

non commento sul fatto che sia pubblicato sul giornale principale della famiglia Berlusconi. cmq leggetelo:

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=114185

……………………………………………………………

forza_onu.jpgChe dire poi di tutta questa cosa dell’intervento Italia/ONU in Libano?

La posizione umanista prevede da tempo il passaggio di tutti i conflitti internazionali in mano all’ONU, per cominciare… certo, l’assistere alla creazione di un nuovo “progetto” di intervento da zero, senza troppe parole o provvedimenti verso governi terroristi, e tantomeno silenti sul grande piano previsto per tutto il medio oriente…

mah, la cosa mi lascia alquanto perplesso ma non sorpreso.

italia_guerra_libano.jpgnessuno se lo ricorda il buon D’Alema quando portò l’Italia in Kossovo nel 1999?

Chissà perché alcune cose vengono rimosse così velocemente dalla memoria e si preferisce essere creduloni verso i soliti ripetitivi personaggi…

…cosa si fa, per il prestigio…

(qui lo so mi sono tirato le antipatie di quelli di “sinistra” e forse del “popolo della pace”.. ma tanto con quelli dell’Unione non abbiamo mai avuto troppe idee in comune, e i pacifisti devono ancora fare molto lavoro di autodefinizione)

……………………………………………………………

cerimonia_bohemian.jpg

Qualcuno ha fatto notare come personaggi del “calibro” di Blair partecipino a raduni/incontri con tanto di cerimonie un po’ particolari (vedi http://disinformazione.it/bohemian_club.htm )

certo non è facile separare le proprie credenze personali (religiose o altro) dalla propria vita!

per me non c’è nessun problema a dichiarare la propria spiritualità ed esercitare le pratiche preferite (noi umanisti ad esempio spesso facciamo Cerimonie pubbliche.. tipo di Richiesta (tipo contro le guerre), di Benessere (a favore dei nostri cari in difficoltà), di Forza (per mandare energia).. e crediamo sia interessante parlarne con gli altri e magari farli partecipi.

il farle di nascosto o il mascherarsi fa ovviamente parte di un processo ancora da sviluppare..

su, forza, cominciate a risolvere le vostre contraddizioni che c’è un mondo da fare!!

(ho volontariamente glissato sul fatto che personaggi a capo di governi e multinazionali vengano considerati degli “illuminati” del 33simo livello… se sei veramente interessato alla questione sai dove trovare 🙂