del momento attuale

24 Jan 2008 • 1 min read

mentre la NATO si prepara ad attacchi nucleari preventivi (leggi qui), il nostro governo vacilla e tutti i politici oggi hanno un sogno: il 5%.

per raggiungere questo sogno credo molti siano disposti a tutto.

io preferirei che nessuno vada a votare un sistema politico del genere.

mentre c’è chi architetta nuove alleanze guidate da imprenditori (vedi Montezemolo) o banchieri (vedi Draghi), io chiedo:

ma vale davvero così tanto la pena tenera in vita una baracca del genere?

mi dispiace per Prodi che ha dovuto accettare l’elemento Mastella per poter governare.. ma perché?

per portare avanti un paese a stenti e non muovendo un dito contro il riarmo nucleare che potrebbe distruggere tutto?

oppure non toccando una virgola della prepotenza economica delle banche (private) e dell’alta finanza?

dove stanno le grandi visioni, i grandi progetti, i grandi rivoluzionari?

sto cercando di aiutare ad organizzare un concerto per il disarmo nucleare e la nonviolenza, ad inizio aprile (in concomitanza con il forum umanista europeo che sarà a Milano), ma non è facile.

c’è molta distrazione in giro, molta delusione.. ma soprattutto distrazione

e tu? che ne pensi? dove stai con la testa?