Perché votare L'Aura e la sua "Basta!" a Sanremo

28 Feb 2008 • 2 min read

l_aura_sanremo_2008.pngsapevo che L’Aura avrebbe portato a Sanremo una canzone contro la violenza.

la conosco da molto tempo e la ritengo artisticamente enorme.

quando ho saputo il titolo “Basta!” un po’ mi ero preoccupato… molti cantanti hanno spesso trattato il tema delle guerre, ma non so perché mi sono sempre suonati o troppo arrabbiati e troppo patinati, spesso incoerenti.

invece, ascoltando questa “Basta!” la prima volta (ammetto ho avuto la possibilità di sentirla in anteprima una settimana prima) ho subito intuito la sua potenza.

Con una sonorità e melodia molto semplice ma estremamente orecchiabile (ma giusto.. va a Sanremo), L’Aura è riuscita a creare una poesia che può toccare in profondità.

Il testo (che molti non capiscono ai primi ascolti) è molto intenso e anche molto attuale.

Perchè è facile parlare d’amore e di cosine, ma la realtà è che stiamo vivendo in un mondo di una violenza spropositata. in tutti gli ambiti. le guerre che sono nate sotto gli occhi di tutti negli ultimi anni, per non parlare della violenza sociale, la disillusione e lo scontento generale.. terreno fertile per i prepotenti media e ambiziosi politici…

molto semplicemente L’Aura chiede “C’è qualcuno là, che ci aiuterà a dire Basta! a porre fine alla violenza?”

è chiaro.. bisogna essere aiutati a farlo. da soli sembra che non ce la facciamo. ma già il CHIEDERE una cosa simile, è roba. è il mettersi in una direzione. sappiamo poi che più è profonda una richiesta, più agisce.

quel qualcuno potrebbe essere una guida, una guida interna forse, che ci dia la forza per cambiare in profondità la direzione delle nostre vite, e quindi del mondo.

oppure qualcuno dall’altra parte del mondo che non conosciamo, che fuori dal nostro spettro visivo sta iniziando ad usare bene la propria testa…

anche molto geniale il modo con cui disillude chi magari pensa a qualche “Signore” trascendentale, oppure come annichilisce il sistema militare.

coraggiosa la ragazza.

non so.. ma questa canzone più l’ascolto più mi dà forza e ottimismo per il futuro.

se venisse recepita bene, diffusa, magari spiegata e meditata…

potrebbe andare ben oltre la felicità dei discografici di turno.

per questo penso che votare L’Aura sia importante e farò di tutto perché sia ascoltata col cuore.

ah: aggiungo una nota importante: L’Aura non è solo parole e musica, quando ha potuto ha sempre aderito attivamente ad iniziative per la promozione della nonviolenza, il disarmo nucleare, la solidarietà internazionale…

questo la fa un artista veramente completa ed unica.