Giochiamo: Splendor

l’avevamo provato e studiato sul tablet (3 euro benissimo spesi) e avevamo capito che ci piaceva.

ordinato dal nostro negozio di giochi di fiducia, occupa lo spazio di una merenda, non più di 25 minuti, si gioca in 2, 3 ,o 4

è fondamentalmente un gioco di tattica matematica, per acquisire le carte chiave per raggiungere 15 punti prima dell’avversario. il gioco sviluppa molto lo “sguardo sinottico”, ovvero guardare e analizzare le 20 carte sul tavolo per individuare la scelta migliore, e contemporaneamente la strategia per raggiungere i 15 punti: collezionare tante carte da pochi punti, o puntare a poche di alto valore?

si impara in 6 minuti e una partita tira l’altra. attenti! fatevi un regalo e comprate la versione tablet.. direi dai 7 anni in su è godibilissima

Stefano Cecere
Stefano Cecere
Humanist Game Designer, Dad and Educator

studio, sviluppo e insegno nell’intersezione tra Giochi, Tecnologia e Filosofia.

Prossimo
Precedente