Posts

Spesso mi chiedono consigli su vari giochi e videogiochi “interessanti” dal punto di vista educativo, a volte specifici per alcune situazioni, come in questo caso l’autismo Come puoi immaginare un videogioco può essere progettato per accompagnare il giocatore in un percorso di interazioni ed emozioni particolarmente calibrate sui propri ritmi e personalità. Il portale Common Sense, che consiglio quale risorsa per conoscere tutti i media, dai film ai giochi, indicati per i bambini e adolescenti concritiche e indicatori, ha pubblicato un articolo con 20 app e videogiochi che possano aituare i bambini affetti da Autismo, lavorando sul tema della comunicazione, riduzione dell’ansia, regolare le emozioni, esprimersi al meglio e mantenere delle semplici routine quotidiane.

papà… giochi a nascondino con me e Bruno?2 sto cucinando… gioco con voi ok ma ad una nuova versione del nascondino: IL NASCONDINO AL CONTRARIO noi due cerchiamo te? no, voi dovete cercare di non trovarmi.. il primo che mi vede perde. Io sto qui… ok? troppo difficile eheheh é come il non pensare all’elefante vero? cioè … tu ci sei ma vinciamo se non ti vediamo interessante eh… un po’ come il wei wu wei weeeeiiii é cinese.

papà… ma noi “dove siamo”? uhmmm suppongo in cucina o sulla Terra non siano risposte adeguate cioé io vedo con gli occhi.. mi sento di essere qui dietro agli occhi.. vicino ho le orecchie, il naso, la bocca, mi sento di pensare nel cervello… siamo allora nella testa? Dentro il cervello? beh di certo non sei nelle braccia o nelle gambe.. perché molta gente non le ha ed é pienamente se stessa esatto… c’é qualcosa di noi anche nello stomaco.

papà cosa stai facendo? preparando la lezione sui Behavior Trees… … i diagrammi comportamentali, usati per definire il comportamento dei personaggi dentro i videogiochi ad esempio tipo come si muove il boss? si, ma anche gli altri.. dai fantasmini di PacMan ai personaggi che incontri… insomma permettono di programmare in modo facile e visuale cosa fa e come interagisce un personaggio con l’ambiente e con il giocatore quando lo incontra ah ecco come fanno, in pratica come funziona la loro mente esattamente.

Mi sono candidato alle Europarlamentarie del M5S, ovvero le elezioni interne per selezionare i prossimi candidati alle elezioni europee.

Puoi leggere quanto ho scritto nel sito di Rousseau come presentazione.

Qui quello che scrissi l’anno scorso prima delle elezioni: Elezioni 2018 - Se vince il M5S vinciamo tutti

papà ma che fai in studio anzichè stare in giardino a lavorare con noi? sto allenando questi omini a lavorare per me eh? come pensi che funzionino i robot non telecomandati? vedono con le telecamere, riconoscono gli ostacoli e fanno quello che gli diaciamo di fare e secondo te è facile programmarli in modo da essere autonomi nella loro missione, e sopratutto adattarsi a qualsiasi ambiente in cui si trovino?

che fai col cellulare? ho guardato le previsioni del tempo e ora guardo il cronometro… FACCIAMO UN GIOCO col cronometro? si. dimmi un numero tra 3 e 10. 5 la gara è chi si avvicina di più al 5. ahhhh bello… 4:95!! (dopo un po’ di prove) CINQUE PRECISO! anche io! ora proviamo con i lap. dobbiamo cliccare TUTTI i secondi fino a 10 ora con il cronometro rotondo 5!

papà ma chi sono di preciso i FASCISTI? dove ne hai sentito parlare? a scuola.. abbiamo letto e visto cosa facevano agli ebrei… a no forse erano i nazisti ti dico subito: fascisti e nazisti erano amici e contemporanei… i nazisti in Germania con Hitler, i fascisti in Italia con Mussolini. lo hai già sentito nominare vero? uhmmm.. Mussolini non so non importa ora ti spiego la base del loro pensiero: io penso una cosa.

c’è chi ha certezza nel proprio Dio creatore, e forse non se lo chiede più. c’è chi non se lo è mai chiesto oppure gli basta ricordarsi di un big bang letto da qualche parte a scuola c’è chi non ha certezze e se non tutti i giorni tutte le settimane ci pensa e si domanda con grande interesse e stupore: ma come è iniziato tutto questo? che poi, se qualcosa ha creato tutto questo… chi ha creato o come è nato quel qualcosa?

papà, oggi a scuola abbiamo letto che guardare la televisione fa molto male ai bambini sotto i tre anni !!! forse per questo motivo Bruno ogni tanto è birbone e quindi cosa dovremmo fare? propongo di non guardare più la televisione per 30 giorni e vediamo se migliora e come facciamo? tu nascondi la Fire (l’aggeggio che usiamo per vedere Netflix) e io nascondo la chiavetta con i cartoni dici che ce la faremo?